Tag

, , ,

Nella prova d’esame vi verrà chiesto anche di svolgere una prova su Word,che in genere si occupa della formattazione del testo.

Partiamo dalla cosa più “difficile”:creare un sommario.

Il modo più semplice per creare un sommario consiste nell’utilizzare i formati dei livelli struttura o gli stili titolopredefiniti.Ci sono le istruzioni sia di Word 2003 che 2007 se ti servissero.

E’ necessario che si utilizzino gli stili nel documento.

Supponiamo di avere 3 capitoli: Capitolo 1, Capitolo 2, Capitolo 3, ciascuno con il suo testo.

Vediamo il procedimento in Word 2000-XP-2003:

1) selezioniamo la riga del Capitolo 1
2) applichiamo lo stile Titolo 1 (Word 2000-XP-2003: è sufficiente aprire la casella dello stile, presente sulla barra degli strumenti formattazione, e scegliere Titolo 1 dall’elenco; in Word2007 basta scegliere dal menu Home, nella casella degli stili lo stile Titolo 1)
3) ripetiamo l’operazione precedente per gli altri due titoli di capitolo. Bene, naturalmente la formattazione dei nostri titoli è cambiata, in base alle caratteristiche dello stile Titolo 1 (Nulla impedisce di modificare in seguito lo stile Titolo 1)
4) ora posizioniamo il punto di inserimento dove vogliamo che compaia il sommario
5) a questo punto dobbiamo solo fare clic sul menu Inserisci-Indici e sommario
6) nella finestra che si apre scegliamo in alto Sommario
7) possiamo modificare il modello in base al quale sarà creato il sommario (posizione dei numeri di pagina ecc.) e infine premere Ok
8) come risultato abbiamo un sommario generato automaticamente. Sarà costituito da 3 righe (Capitolo 1, Capitolo 2, Capitolo 3 con il loro numero di pagina).

In Word2007 per l’inserimento del sommario si procede così:

0) naturalmente avremo applicato lo stile ai nostri titoli!
1) clic sul menu Riferimenti. Sulla sinistra compare Sommario con una piccola freccia in basso. Basta cliccarci sopra e nell’elenco che si apre possiamo scegliere il primo modello predefinito di sommario e il gioco è fatto. Se vogliamo personalizzare il comando, basta cliccare al fondo di quell’elenco su Inserisci sommario… e ci troveremo in una finestra simile a quella delle versioni precedenti.
La differenza importante rispetto alla creazione manuale del sommario è questa: se modifichiamo le pagine del nostro documento aggiungendo o eliminando righe di testo, quando stamperemo il documento i numeri di pagina del sommario si aggiorneranno automaticamente.